?

Log in

 
 
19 March 2011 @ 07:24 pm
La figlia della Dea - Giordana Gradara  
Dalla quarta di copertina: Cosa succede quando il capo di uno scalcinato gruppo indipendentista si scontra con una corsara creduta la salvatrice della sua terra? E se tra loro si frappongono una città nemica, un maestoso impero e un fratello ricercato, a chi andrà il favore degli Dei?

E' stato molto piacevole immergersi nella realtà di un mondo - quello dei Sei Dominii - così ben creato, delineato efficacemente perché il lettore lo possa vivere, non solo immaginare, attraverso le vite dei personaggi. Questa è stata una delle prime qualità che ho trovato nel primo romanzo di Giordana.
I personaggi sono accattivanti e ben caratterizzati con uno stile che mi ha ricordato i migliori libri di avventura e mi hanno invitato ad addentrarmi nella ciurma guidata dal Falco Nero, sicuramente il mio personaggio preferito dopo la protagonista Nilys, spontanea a volte fino al limite con l'incoscienza e per questo davvero simpatica.
L'autrice dimostra di saper creare non solo personaggi, ma anche background dell'ambientazione a 360°: dalla vita piratesca a bordo della Vecchia, al Tempio della Dea Ethrill, alla comunità di Eth guidata dall'ex-soldato Draug.
E' dall'incontro del tutto particolare con Draug che, per Nilys, avrà inizio la parte più pericolosa della sua avventura, facendo presagire al lettore interessanti sviluppi per il secondo libro, che aspetterò per godermi lo scontro con l'Impero.

Darò al libro 4 stelle di Anobii e con molto piacere lo consiglierò a molti.

Titolo: "La Figlia della Dea" - 1^ di una trilogia
Autrice: Giordana Gradara
Edizioni: 0111 Edizioni
Pagine: 220
 
 
Current Mood: chipperchipper
 
 
 
fel_hermione on March 22nd, 2011 03:48 pm (UTC)
O.O
Non ho parole!

Fantasy_Caill: Galadrielfantasy_caill on March 22nd, 2011 05:17 pm (UTC)
Perché, stella?

Già te lo dissi che mi era piaciuto molto.

mandlergumik on November 1st, 2011 03:48 am (UTC)
Beneficial info and excellent design you got here! I want to thank you for sharing your ideas and putting the time into the stuff you publish! Great work!